• monitoraggio ecografico della ovulazione

Monitoraggio Ecografico dell'Ovulazione

Il monitoraggio ecografico dell'ovulazione rappresenta il cardine sul quale si basa tutta la Procreazione Medicalmente Assistita ed assolve ad un compito nel contempo diagnostico e terapeutico.

Monitoraggio Ecografico dell'ovulazione Roma

Consiste nel monitorare la crescita del follicolo o dei follicoli ovarici in cicli spontanei o stimolati fino ad evidenziare il momento in cui l'ovulazione sta per avvenire, , oppure, nei cicli stimolati, il momento in cui l’ovulazione va indotta. Da un punto di vista diagnostico ciò consente di evidenziare la presenza o meno dell'ovulazione, mentre da un punto di vista terapeutico i rapporti sessuali possono essere mirati in corrispondenza della fase periovulatoria.
L'imminenza dell'ovulazione viene riconosciuta dalle dimensioni raggiunte dal follicolo, dalle sue caratteristiche morfologiche e dallo spessore endometriale.
Le tecniche base di procreazione medicalmente assistita o PMA, hanno in comune il fatto di prevedere una minima o nessuna manipolazione dei gameti e una fecondazione in vivo, che avviene cioè all'interno del corpo della donna, come se si trattasse di un evento naturale ( inseminazione artificiale ).

Il punto di partenza di ogni procreazione medicalmente assistita è il monitoraggio ecografico dell'ovulazione, ovvero un controllo per mezzo di una serie di ecografie, della crescita del follicolo fino al momento dell'ovulazione. Tale monitoraggio ha una duplice funzione: verificare se avviene o no l'ovulazione, ma anche aumentare le probabilità di un concepimento consentendo alla coppia di avere rapporti sessuali in coincidenza dell'ovulazione.
Il monitoraggio dell'ovulazione prevede una serie di ecografie transvaginali eseguite quotidianamente o a giorni alterni ( si inizia dal 7° giorno del ciclo poi va sempre eseguito un controllo ecografico post ovulatorio ). Le ecografie possono essere accompagnate da dosaggi ormonali dell'estradiolo (prima dell'ovulazione) e del progesterone (dopo l'ovulazione).

Monitoraggio Ecografico dell'ovulazione Roma

Se l’ovulazione non avviene normalmente si possono somministrare farmaci che stimolano l'attività delle ovaie e dunque la produzione di follicoli.
Si parla di induzione dell'ovulazione quando la terapia mira a provocare l'ovulazione in donne che altrimenti non ovulerebbero, cioè che soffrono di anovulatorietà cronica.
Si parla di stimolazione dell'ovulazione quando la terapia mira a stimolare la produzione di follicoli in donne che ovulerebbero anche senza farmaci. In questo secondo caso può trattarsi di donne che soffrono di oligomenorrea e che dunque, poiché ovulano più raramente del normale, hanno meno probabilità di restare incinte.
Spesso i ginecologi propongono una leggera stimolazione anche a donne che ovulano normalmente, per far sì che le ovaie producano più di un follicolo e dunque per aumentare le probabilità di un concepimento.
I farmaci che aiutano le donne ad ovulare o ad ovulare più spesso sono il clomifene e le gonadotropine.
Proprio per controllare la quantità di follicoli che si sono sviluppati, oltre che per stabilire il momento dell'ovulazione, durante la terapia bisogna eseguire il monitoraggio ecografico. Quando il monitoraggio indica che l'ovulazione è imminente si possono avere rapporti sessuali mirati oppure fare un'inseminazione. Il periodo fertile dura da 2 o 3 giorni prima dell’ovulazione a 24 ore dopo l’ovulazione.

L'osservazione ecografica si può eseguire per via transaddominale, a vescica moderatamente piena, ma solitamente si preferisce l'ecografia transvaginale, a vescica vuota, utilizzando una sonda intravaginale che permette la migliore visualizzazione delle ovaie, delle dimensioni dei follicoli e dell'aspetto dell'endometrio. L'esame non è fastidioso. Dura pochissimi minuti, se non secondi. Questo esame è entrato oramai a far parte integrante di tutti i protocolli di induzione dell'ovulazione e lo si pratica in tutte le donne che si sottopongono a trattamenti per la sterilità. Esso permette di monitorare lo stadio di sviluppo ed il numero di follicoli che vanno incontro a processi maturativi. Si può così cogliere il momento più opportuno per procedere ad un trattamento di assistenza al concepimento (rapporti mirati) o per consigliare alla coppia il momento più opportuno per avere un rapporto.
Naturalmente il monitoraggio ecografico dell’ovulazione individuerà anche quei cicli di scarsa risposta alla stimolazione follicolare, in cui si deve interrompere la stimolazione follicolare, e anche quei cicli di esagerata risposta alla stimolazione follicolare in cui è bene interrompere per il rischio di sindrome da iperstimolazione.

Monitoraggio Ecografico dell'ovulazione Roma

Richiedi una consulenza on line

La Consulenza online ha la finalità di dare ai pazienti suggerimenti diagnostici e terapeutici: naturalmente questa non sostituisce una approfondita consultazione da parte del Dott. Franco Lisi ma può in alcuni casi essere di estremo aiuto.
Nel caso in cui non abbiate tutte le informazioni necessarie alla completa compilazione del questionario di seguito vi invitiamo a contattare il Dott. Franco Lisi.

Per tutti coloro che avranno compilato in ogni sua parte il form per la consulenza online gratuita e lo avranno inviato, se dopo aver ricevuto una prima risposta decideranno di contattare telefonicamente il Dott. Franco Lisi , avranno diritto ad uno sconto del 50% sul prezzo della sua prima visita. Inviate il form compilato. Sarete contattati rapidamente per un primo appuntamento senza impegno. Cliccate e potrete compilare il form della Consulenza On Line

Informazioni aggiuntive

Il Dott. Franco Lisi è a disposizione dei propri pazienti per qualunque chiarimento in relazione a problemi di fertilità, sterilità e infertilità sia maschile che femminile. Potrà inoltre rispondere alle vostre domande relative alla PMA o procreazione medicalmente assistita, alla fecondazione assistita, al percorso della coppia ed alle possibilità di successo della fivet e dell'icsi.
Potete chiamare il Dott. Franco lisi durante l' orario di ufficio dal lunedì al sabato mattina al Numero Verde 800 926071 oppure al telefono 06 86094776 ovvero al cellulare 347 2684486. Potete scrivere una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Guarda il video
Franco Lisi - docplanner.it

CASA DI CURA VILLA MAFALDA,
V. M.TE GIOIE 5 - 00199 ROMA
Telefono: 06 86094776
Cellulare: 347 2684486
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

numero verde fecondazione assistita roma