• Prima visita

Prima visita

È ormai abbastanza diffusa presso la comunità scientifica la consapevolezza delle difficoltà psicologiche che accompagnano la condizione di infertilità, su diversi piani esistenziali, sia per l'individuo che per la coppia.
Risulta fondamentale come la diagnosi sia il tempo più importante nel management di una coppia infertile.Per razionalizzare la materia è conveniente suddividere le varie cause di infertilità in tre sottogruppi: 1) fattore tubarico 2) fattore ovulatorio 3) fattore maschile o seminale.
La terapia della sterilità di coppia deve essere preceduta da una corretta diagnosi della affezione o delle affezioni che hanno determinato tale patologia riproduttiva.

prima visita fecondazione assistita roma

Indagini sull'infertilità e sterilità femminile

L'infertilità femminile puo' avere origine da fattori ormonali, alterazioni anatomiche (ovariche, tubariche, uterine, cervicali, vaginali ecc,), ipotalamiche-pituitarie, infettive, genetiche, cromosomiche, immunitarie, o da infertilità inspiegata.

Indagini:

In condizioni normali, ad ogni ciclo mestruale una singola cellula germinale femminile (ovocita) raggiunge la maturità durante il processo di follicolo genesi ( ovulazione ). La buona riuscita di questo processo dipende principalmente dall'azione coordinata di tre ormoni:
I) l'FSH, che promuove la crescita dei follicoli, particolarmente all'inizio del ciclo (fase follicolare precoce);
II) l'LH, che coopera con l'FSH nella stimolazione della crescita follicolare (fase follicolare tardiva ) e che in un secondo momento innesca l'ovulazione (picco di LH);
III) l'estradiolo (o 17βestradiolo o E2), che contribuisce alla regolazione dell'atti FSH ed LH.

  • L'approccio più semplice per accertarsi che l'ovulazione si verifichi effettivamente consiste nel l'applicazione del metodo della temperatura basale, ma risulta impreciso e soggetto facilmente ad errori di misurazione.
  • Dosaggi ormonali volti a stabilire i livelli di FSH, LH ed estrogeni, unitamente ad altri ormoni quali prolattina, ormoni tiroidei ed androgeni, che a vario titolo possono influire sul meccanismo dell'ovulazione e determinare situazioni di infertilità e sterilità femminile: l'esame fondamentale é il dosaggio del valore del progesterone che ci dice se effettivamente c'é stata o no una ovulazione
  • Un'ecografia pelvica transvaginale, volta a calcolare il volume delle ovaie e la stima dei follicoli antrali presenti in ciascun ovaio.
  • La misura del livello degli ormoni associata alla conta follicolare antrale (AFC) e al calcolo del volume ovarico mediante ecografia in fase follicolare precoce del ciclo consentono di stimare la risposta ovarica alla stimolazione farmacologica con gonadotropine, FSH e LH per trattamenti di procreazione assistita.
prima visita fecondazione assistita roma

Indagini Strumentali

La pervietà e l'attività della tuba esercitano una essenziale funzione di trasporto e di nutrizione delle cellule germinali e dell'embrione, attività entrambe basate sull'integrità del suo rivestimento interno (la mucosa) e del suo apparato muscolare.

La sonoisterografia è un esame ecografico che permette lo studio accurato ed indolore della cavità endometriale con l'utilizzo di un sottile catetere sterile monouso che viene posizionato all'interno del canale cervicale.

L'isterosalpingografia è una metodica contrastografica che consiste nell'opacizzazione della cavità uterina e delle tube mediante l'introduzione di un mezzo di contrasto radiopaco. Consente di diagnosticare le malconformazioni uterine, di evidenziare sinechie, polipi e fibromi e di verificare la pervietà tubarica.

L'ecografia pelvica fornisce sezioni delle strutture che attraversa, e le restituisce "a video" in differenti tonalità di grigio ed è utile per valutare e misurare patologie o malformazioni della cavità uterina come ad esempio un setto o un polipo della cavità o un fibromioma della parete.

L'isteroscopia è utilizzata per l'esame della cavità uterina e prevede il passaggio di un piccolo strumento a fibre ottiche (l'isteroscopio) attraverso il canale cervicale fino a visualizzare l'intera cavità.

La laparoscopia consente un'esame visivo e completo dell'anatomia degli organi genitali interni,della tuba e della sua posizione rispetto all'ovaio, oltre a permettere l'identificazione di aderenze ed altre alterazioni morfo-funzionali della cavità peritoneale che potrebbero causare l'infertilità femminile. Si può iniettare un liquido di contrasto ( Blu di metilene ) attraverso il canale cervicale per visualizzarne il passaggio o meno attraverso le tube. Richiede un ricovero di 1-2 giorni ed una anestesia generale.

Indagini sull'infertilità maschile

L'infertilità maschile può avere origine da disfunzioni correlate alla produzione, emissione o funzionalità degli spermatozoi, ormonali, genetiche, traumatiche, vascolari, infettive, idiopatiche.

L'anamnesi

Consiste nel raccogliere informazioni sulla storia medica del paziente, indagando su eventuali infezioni genito-urinarie, malattie infettive, malattie a trasmissione sessuale, oppure affezioni croniche, come il diabete e l'ipertensione arteriosa, precedenti interventi chirurgici o traumi a livello genitale, unitamente ad informazioni sulle abitudini sessuali (uso di profilattici o spermicidi, frequenza dei rapporti, disfunzioni sessuali) e regimi di vita (alcool, fumo, droghe, lavori a rischio). Spesso è indispensabile l’esecuzione di una mappa cromosomica per evidenziare patologie cromosomiche o geniche.

L'indagine diagnostica

L'esame del liquido seminale (o spermiogramma). Oltre alle proprietà chimico-fisiche (volume, pH, fluidificazione e viscosità), vengono valutate concentrazione, motilità e morfologia degli spermatozoi presenti nel campione; attraverso standard di normospermia proposti ed approvati dal WHO (World Health Organization, ultima edizione 2010). A seguito dell'esito dello spermiogramma o per ragioni di diversa natura, possono essere richiesti ulteriori esami, quali:

  • Spermiocoltura, il cui scopo è quello di valutare la presenza qualitativa e quantitativa delle principali popolazioni di microorganismi (batteri e miceti).
  • Dosaggi ormonali: luteinizzante (LH), follicolo-stimolante (FSH), prolattina (PRL) e testosterone (T), i cui alterati livelli possono influire sul processo di produzione degli spermatozoi.
  • Ecografia doppler testicolare, per evidenziare eventuali anomalie anatomico-funzionali e presenza di varicocele.
  • Immunobead test (IBT) ed altri test immunologici, miranti ad accertare la eventuale presenza di anticorpi adesi alla superficie degli spermatozoi che possono interferire con il trasporto di queste cellule attraverso le vie genitali femminili o con il processo di fertilizzazione.
  • Integrità del DNA spermatico (tunel assay). La scoperta di casi di infertilità maschile causati da anomalie nell'organizzazione della cromatina ha portato alla ribalta nuove problematiche.
  • F.I.S.H. TEST o Valutazione dell’assetto cromosomico nemaspermico. Test eseguito mediante metodica F.I.S.H. (Fluorescence In-Situ Hybridization).

Richiedi una consulenza on line

La Consulenza online ha la finalità di dare ai pazienti suggerimenti diagnostici e terapeutici: naturalmente questa non sostituisce una approfondita consultazione da parte del Dott. Franco Lisi ma può in alcuni casi essere di estremo aiuto.
Nel caso in cui non abbiate tutte le informazioni necessarie alla completa compilazione del questionario di seguito vi invitiamo a contattare il Dott. Franco Lisi.

Per tutti coloro che avranno compilato in ogni sua parte il form per la consulenza online gratuita e lo avranno inviato, se dopo aver ricevuto una prima risposta decideranno di contattare telefonicamente il Dott. Franco Lisi , avranno diritto ad uno sconto del 50% sul prezzo della sua prima visita. Inviate il form compilato. Sarete contattati rapidamente per un primo appuntamento senza impegno. Cliccate e potrete compilare il form della Consulenza On Line

Informazioni aggiuntive

Il Dott. Franco Lisi è a disposizione dei propri pazienti per qualunque chiarimento in relazione a problemi di fertilità, sterilità e infertilità sia maschile che femminile. Potrà inoltre rispondere alle vostre domande relative alla PMA o procreazione medicalmente assistita, alla fecondazione assistita, al percorso della coppia ed alle possibilità di successo della fivet e dell'icsi.
Potete chiamare il Dott. Franco lisi durante l' orario di ufficio dal lunedì al sabato mattina al Numero Verde 800 926071 oppure al telefono 06 86094776 ovvero al cellulare 347 2684486. Potete scrivere una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Franco Lisi - docplanner.it

CASA DI CURA VILLA MAFALDA,
V. M.TE GIOIE 5 - 00199 ROMA
Telefono: 06 86094776
Cellulare: 347 2684486
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

numero verde fecondazione assistita roma